Warning: Duplicate entry '22908166' for key 'PRIMARY' query: INSERT INTO watchdog (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (0, 'php', '%message in %file on line %line.', 'a:4:{s:6:\"%error\";s:12:\"user warning\";s:8:\"%message\";s:145:\"Table 'scirarin_drpl1.semaphore' doesn't exist\nquery: SELECT expire, value FROM semaphore WHERE name = 'locale_cache_it'\";s:5:\"%file\";s:55:\"/home/scirarin/public_html/scirarindi/includes/lock.inc\";s:5:\"%line\";i:149;}', 3, '', 'http://www.scirarindi.org/scirarindi/?q=book/export/html/1831', '', '54.90.201.145', 1419290791) in /home/scirarin/public_html/scirarindi/includes/database.mysql.inc on line 135
Comune di Villaverde - (OR)

Comune di Villaverde - (OR)

Villa_Verde-Stemma.jpg

 

Sede comunale: via Indipendenza 3

Contatti: Tel 0783-939023 Fax 0783-939000

www.comune.villaverde.or.it

Il comune di Villa Verde (o sarebbe meglio dire Bannari, considerato che questo era il suo nome fino al 1954) si trova in Provincia di Oristano, nell'area dell'Alta Marmilla, e conta circa 350 abitanti.

 

       

        Il suo territorio, che si estende per poco più di 17 kmq, ricade all'interno del Parco Geominerario della Sardegna e del costituendo Parco regionale del Monte Arci, alle pendici del quale è adagiato.

        Numerose sono le testimonianze storico – archeologiche presenti nell'ambito del territorio comunale, le più importanti delle quali sono legate alla lavorazione dell'ossidiana, ed alla successiva età nuragica. In particolare, si segnala l'area di Brunk'e s'Omu, all'interno del bosco di Mitza Margiani, con un importante complesso polilobato, un grande villaggio nuragico, numerose officine litiche.

        Di grande rilevanza è il patrimonio ambientale, con l'area del bosco d'alto fusto alle quote più elevate, con i boschi di leccio sotto la cresta dell'altipiano, con la zona dei prati umidi, con una flora rigogliosa ed una fauna vivace, con le numerose sorgenti disseminate in tutto il territorio

        Purtroppo, il territorio comunale di Villa Verde è stato duramente colpito dai disastrosi incendi del 23 e del 24 luglio scorso, quando i roghi partiti dal limitrofo territorio di Pau hanno arso quasi 1.000 ha di territorio, metà del quale boschivo. Questo rende ora necessario ed urgente provvedere al taglio della legna arsa, al fine di favorire la ripresa della vegetazione nel più breve tempo possibile.

        Si tratta di una prova importante per un piccolo Comune come quello di Villa Verde. Ma è allo stesso tempo una sfida stimolante per una Amministrazione che ha scelto, da tempo, di portare avanti politiche sostenibili, finalizzate ad aumentare il livello di qualità della vita per i cittadini residenti, ed a portare avanti un progetto di sviluppo che vede proprio nella valorizzazione delle risorse ambientali e culturali del territorio il suo fulcro, offrendo una opportunità ad una realtà che soffre la piaga apparentemente inarrestabile dello spopolamento.

        E' per questo che abbiamo intensificato il nostro impegno nell'organizzazione di eventi culturali (in collaborazione in particolare con il Consorzio Due Giare che ha scelto Villa Verde come sede del Distretto culturale evoluto) e nella valorizzazione delle risorse a disposizione (zone archeologiche, museo, chiese, centro storico).

        E' per questo che abbiamo avviato tutta una serie di azioni di impegno e sensibilizzazione nel campo della tutela ambientale (dalla tutela delle acque pubbliche alla gestione razionale del bosco, dal risparmio energetico alle energie rinnovabili, dal potenziamento della raccolta differenziata alla eliminazione dei sacchetti di plastica).

        E' per questo che da qualche mese abbiamo aderito, primo e per ora unico Comune sardo, all'Associazione Comuni Virtuosi: perché intendiamo proseguire sulla strada finora intrapresa.

        E' per questo infine che guardiamo con attenzione e simpatia alle iniziative di “Scirarindi”, animata dallo stesso spirito con il quale, ogni giorno, proviamo ad offrire a Villa Verde ed ai suoi abitanti, una prospettiva di crescita.


Warning: Duplicate entry '22908166' for key 'PRIMARY' query: INSERT INTO watchdog (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (0, 'php', '%message in %file on line %line.', 'a:4:{s:6:\"%error\";s:12:\"user warning\";s:8:\"%message\";s:150:\"Table 'scirarin_drpl1.semaphore' doesn't exist\nquery: DELETE FROM semaphore WHERE value = '10515215165498a8a79298c5.19438449'\";s:5:\"%file\";s:55:\"/home/scirarin/public_html/scirarindi/includes/lock.inc\";s:5:\"%line\";i:224;}', 3, '', 'http://www.scirarindi.org/scirarindi/?q=book/export/html/1831', '', '54.90.201.145', 1419290791) in /home/scirarin/public_html/scirarindi/includes/database.mysql.inc on line 135