Tu sei quiNEWS SARDEGNA / News Sardegna / ECOTURISMO / Ecoturismo / ECOTURISMO - A Montes l'ultima tappa di Foreste Aperte

ECOTURISMO - A Montes l'ultima tappa di Foreste Aperte


Foresta demaniale di Montes

Ecco giunta l'ultima tappa della manifestazione Foreste Aperte, che ha posto l'attenzione sullo splendido patrimonio naturalistico dell'isola, facendo scoprire a tante persone angoli di incontaminati di Sardegna.

Questo weekend, il 16 e 17 maggio è la volta della Foresta demaniale di Montes. Situata interamente nel territorio comunale di Orgosolo, la Foresta di Montes si estende dai primi contrafforti del Gennargentu all’alta valle del Cedrino, comprendendo all’interno parte del Supramonte sino al Rio Flumineddu, che ne costituisce il confine orientale.

Montes offre un insieme di meravigliosi paesaggi al cui interno è possibile ammirare specie di particolare interesse naturalistico. La straordinaria lecceta primaria di “Sas Baddes”, tra le poche superstiti nel continente europe, è uno dei luoghi più suggestivi della Sardegna.

Spettacolare è il paesaggio che si affaccia sul pianoro di “Su Mudrecu”, caratterizzato dalle forme tragiche e allo stesso tempo uniche dei ginepri scheletrici, residui dell’evento incendiario catastrofico che distrusse la foresta nel 1931.

Particolarmente interessante dal punto di vista naturalistico è Monte Novo San Giovanni con le sue guglie alte fino a 70 metri, facilmente raggiungibile attraverso un sentiero forse di origine preistorica. Tra le specie faunistiche sono presenti l’acquila reale, l’astore e il corvo imperiale.

Lungo il tragitto che da Funtana Bona porta alla località Sa Senepida si incontrano numerosi “Cuiles”, gli ovili dei pastori con i caratteristici “Pinnetos”, ricoveri per gli abitanti della montagna, costruiti su base di pietra e copertura in legno e frasche. In prossimità del fiume che attraversa la valle Sa Senepida si incontrano due tombe di giganti e nel cuore della foresta è possibile vedere i resti di un’imponente nuraghe, il Nuraghe Mereu particolare per il suo colore bianco, in quanto costruito con massi di calcare; un eccezionale monumento affacciato sulle pareti tagliate della gola di Gorropu.

Vivere la montagna è uno dei modi più belli per difenderla dagli incendi, dalla caccia di frodo, e per educare i nostri figli a muoversi in armonia con l’ambiente.

Il programma dettagliato per Montes [file pdf]

Pubblicato il 14/05/09



CERCA IN SARDEGNA

un Operatore, un Centro, un'Azienda, un Agriturismo, un Corso, un Evento ...


CERCA

Handycircus.jpg

EVENTI

« Giugno 2019
DomLunMarMerGioVenSab
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Corsi e Seminari

  • Nessun evento imminente

Aggiungi a Preferiti

Aggiungi sito 
Aggiungi pagina 

Scambia informazioni