Tu sei quiBIOEDILIZIA - Agricoltura e Bioedilizia in Sardegna

BIOEDILIZIA - Agricoltura e Bioedilizia in Sardegna


giorno.JPG

Agricoltura e Bioedilizia in Sardegna

a cura di Silvano Piras, architetto

         Iniziare una nuova vita è una cosa che capita a tutti, prima o poi nella vita. Abbandonare i grandi centri urbani per andare a vivere in campagna è la cosa che accade sempre più di frequente in Italia.

         I motivi sono noti a tutti. C'è la voglia di lasciare il lavoro poco gratificante che si svolge in città. Smetterla di trascorrere il proprio tempo in automobile con spostamenti lunghi e stressanti. E poi i livelli di rumore che hanno raggiunto e superato la soglia della nostra sopportazione. L'inquinamento che minaccia la nostra salute.

         Abbiamo bisogno di stare immersi nel verde, in armonia con la natura, ammirare un bel paesaggio, dedicarci al nostro benessere, anche quello interiore e spirituale. E, magari produrre e consumare cibo migliore. Alcuni vogliono svolgere attività lavorative che integrano agricoltura, bioedilizia, percorsi nella natura e ospitalità.

         La Sardegna è uno dei luoghi che vengono scelti, da chi decide di cambiare vita, per la facilità di trovare luoghi adatti e buoni terreni e di stabilire solidali rapporti con gli abitanti.

         Ho realizzato diverse costruzioni con materiali naturali in aziende gestite da persone provenienti da altre zone d'Italia: agricoltura e bioedilizia sono una buona formula per mantenere l’efficienza fisica, l’energia e la vitalità necessarie per godere della vita.

         Nel territorio di Bosa, in un'azienda agricola con oliveto, vigna, frutteto e orto, ho diretto i lavori dell'ampliamento della casa padronale in pietra. Abbiamo utilizzato la perlite, un isolante naturale cavato in prossimità, per coibentare i muri. La lana, per isolare il tetto in legno e gli intonaci di terra cruda per migliorare il benessere interno dell'edificio. Il design e gli arredi degli interni, in legno, sono stati fatti dai proprietari.

         A Ortacesus, in un intervento di recupero di un edifico in pietra, i pannelli di canapa costituiscono la coibentazione del tetto in legno, mentre il canapulo è l'isolante del pavimento, e le argille colorate sono finitura interna dei muri.

         Come partire? Una cosa importante è individuare il terreno adatto all’attività che si vuole svolgere.  C’è n’è di tanti tipi. Anche nel Sarrabus, non molto distante dal mare della costa sud orientale dell’isola. Seminativi a costi più che accessibili, oliveti avviati con piante quasi centenarie, recintati, con pozzo e persino parte agricoli e parte edificabili. Oppure pascoli e macchia mediterranea, veri e propri paesaggi curativi, dove rigenerarsi innalzando il proprio livello di salute e benessere fisico e spirituale.

 

 Per info: Cell. 3201157083, silvanopiras@gmail.com



CERCA IN SARDEGNA

un Operatore, un Centro, un'Azienda, un Agriturismo, un Corso, un Evento ...


CERCA

tegole fiorite

Corsi e Seminari

Aggiungi a Preferiti

Aggiungi sito 
Aggiungi pagina 

Scambia informazioni