Tu sei quiBIOEDILIZIA - L'Edilizia incontra l'Ambiente a Cagliari

BIOEDILIZIA - L'Edilizia incontra l'Ambiente a Cagliari


locandina agrilizia-def (1).jpg

Agrilizia: l’edilizia incontra l’ambiente

Un incontro formativo/informativo sul tema della Bioedilizia

 

VENERDI 20 ottobre 2017 ore 9:30

presso il THotel di Cagliari in Via dei Giudicati 66 con inizio alle ore 09:30


Promosso congiuntamente dalle Agenzie Formative Araform e Sa Bertula Antiga e dalle associazioni Anier Associazione Nazionale Imprese Edili Di Rete e La Casa Verde CO2.O, nell’ambito delle attività POR Sardegna 2014-2020 – Avviso Green & BlueEconomy.

L’evento rappresenta un’occasione fondamentale per conoscere il progetto e le attività previste, approfondendo le tematiche legate alla promozione e allo sviluppo della bioedilizia, all’uso razionale delle risorse e dei materiali in grado di ridurre gli sprechi, economici ed ambientali, pur nel rispetto delle prestazioni tecniche richieste.

L’evento di presentazione del progetto formativo “AGRILIZIA - L’edilizia incontra l’ambiente”, coordinato da Laura Palomba Ufficio Stampa Aniem Nazionale rappresenta un importante appuntamento pratico-formativo per quanto riguarda le categorie professionali di Ingegneri, Architetti, Geometri, Agronomi e Agrotecnici. Professionisti che con la frequenza al corso potranno ottenere in maniera totalmente gratuita i crediti formativi professionali necessari alla loro formazione obbligatoria. 

AGRILIZIA” titolo che richiama la fusione di Agricoltura ed Edilizia, è un progetto integrato che “intende produrre una forte innovazione nel settore delle costruzioni e degli interventi di ripristino e recupero ambientale, diffondendo a più livelli (dagli stakeholders pubblici e privati ai professionisti ed operatori del settore) l'idea di ridurre l'impatto dell'edilizia sull'ambiente, attraverso una progettazione che pensi l'opera come un tutt'uno con l’ambiente stesso, sfruttandone al minimo le risorse, inserendosi in esso e nella sua naturale ciclicità rigenerativa. Un'edilizia che utilizza materiali locali di origine naturale (petrol e carbon free), in particolar modo sottoprodotti e scarti di lavorazione dell'agricoltura, e che progetta l'opera adottando soluzioni ad alta efficienza energetica, attraverso un utilizzo sapiente delle risorse ICT”.

Il ciclo produttivo dei giorni nostri impone ai professionisti un’ampia conoscenza di materiali e tecniche costruttive in grado di massimizzare il rispetto dei principi base della bioedilizia, del risparmio energetico, del comfort abitativo e sicurezza costruttiva, anche ed in particolar modo attraverso l’impiego di risorse locali, di origine naturale. 

Per il settore edile, nello specifico, adottare questa visione significa affermare e diffondere una nuova cultura costruttiva in grado di coniugare le caratteristiche della progettazione integrata BIM, con la necessità di attuare una trasformazione etica del territorio, abbinata ad un costruire consapevole, ecocompatibile, sostenibile. Nel corso degli interventi verrà rivisitato in chiave tecnologica l’antico connubio tra architettura e agricoltura, partendo dal presupposto che per fare bioedilizia è necessario stravolgere il modo di utilizzare le risorse, intese sia come risorse materiali che economiche, senza sprechi ed assicurando valide prestazioni tecniche.

Con il passare del tempo e con l’evoluzione delle tecnologie, infatti, gli edifici si sono evoluti fino a spezzare l’antico legame edificio-ambiente, diventando, le abitazioni, dei meri contenitori atti a isolare l’uomo dall’ambiente con riscontri negativi su entrambi a causa dell’inquinamento derivante dagli edifici stessi.

Il riconoscimento dei crediti formativi professionali al presente evento a cui parteciperanno Anab, Aniem, Ass.Città Cella Terra Cruda, Coldiretti, Collegio Agrotecnici e Agrotecnici Laureati Cagliari e Oristano, Confimiindustria, Coseam Italia Spa, Dicaar Unica, Dadu Uniss, Federcasalinghe, Flai CGIL, Fondazione Med Sea, Ordine Ingegneri Cagliari, Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Provincia Cagliari, Uil, è stato autorizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari, dall’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Provincia Cagliari, Collegio Agrotecnici e Agrotecnici Laureati Cagliari e Oristano, Ordine Architetti Cagliari, Collegio Provinciale Geometri laureati di Cagliari che ne hanno valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.  



CERCA IN SARDEGNA

un Operatore, un Centro, un'Azienda, un Agriturismo, un Corso, un Evento ...


CERCA

primomarzo2010.jpg

Corsi e Seminari

Aggiungi a Preferiti

Aggiungi sito 
Aggiungi pagina 

Scambia informazioni