Tu sei quiARCHITETTURA SACRA

ARCHITETTURA SACRA


Picture1.png
Valido dal Febbraio 22, 2018 - Scadenza Marzo 22, 2018 "In Evidenza" obsoleto

Seminario Religione e spiritualità nella Sardegna pristorica e protostorica a Cagliari il 22 marzo


L’Associazione Maestr’ale propone

 

GIOVEDÌ 22 MARZO  2018

 

Ciclo di seminari di archeologia

RELIGIONE E SPIRITUALITÀ

NELLA SARDEGNA PREISTORICA E PROTOSTORICA

a cura di Ilaria Montis, archeologa

 

 

 

giovedì 22 marzo 2018

VITA, MORTE E RINASCITA:

il cerchio della vita nelle rappresentazioni

della Sardegna preistorica

dal neolitico all’età nuragica

ore 20.00 - 21.30

Cagliari, Via San Lucifero 65
Necessaria prenotazione!

 

 

 

 

 

Presentazione

 

Un ciclo di seminari in cui parleremo di archeologia del sacro e di spiritualità nella Sardegna antica, a partire dal Neolitico, fino all’età Nuragica.

 

Cosa si intende per archeologia del sacro e del culto? In che modo l’ archeologia, con l’ aiuto di altre discipline scientifiche può informarci su quella che era la concezione del sacro, le credenze e la spiritualità antiche? Come i resti materiali possono restituirci almeno in parte aspetti immateriali legati ai culti, ai rituali e alle cerimonie? Di volta in volta analizzeremo tematiche specifiche cercando di rispondere a queste domande.

Ci baseremo principalmente sui dati archeologici, archeoastronomici e antropologici per cercare di cogliere l’ essenza della spiritualità degli antichi sardi, attraverso le testimonianze, che giunte fino a noi, mantengono un legame ininterrotto col passato. Ci interrogheremo e rifletteremo per comprendere se e come quello che questi antichi resti ci ricordano possa avere un senso anche oggi, nella nostra dimensione profonda di essere umani, indipendente dai condizionamenti socio-economici del presente.

I seminari sono aperti a tutti, non sono necessarie conoscenze precedenti di storia e archeologia della Sardegna, tuttavia a tutti gli interessati si raccomanda di non perdere il primo incontro in cui verranno affrontate le basi metodologiche utili per seguire più agevolmente gli altri seminari.

Gli incontri si svolgeranno con cadenza bisettimanale secondo il calendario sottostanteOgni seminario ha un tema specifico e indipendente dagli altri. Ogni seminario durerà circa 1 ora e mezza, dalle 20.00 alle 21.30. L’ultima mezz’ ora è dedicata alle domande, al confronto e alla condivisione tra i partecipanti.

La quota di partecipazione è di 5 euro per ogni seminario. Per partecipare è necessario prenotare anticipatamente, entro le ore 13.00 del giorno stesso.

 

 

Calendario Seminari

1 Febbraio  – Archeologia del Sacro. La Sardegna preistorica e protostorica

13  Febbraio – All’ origine del divino: la Dea Madre nella Sardegna Neolitica e sopravvivenze del Culto della Dea nelle epoche successive

1 Marzo  – Unire il cielo alla terra, architettura sacra nella Sardegna Preistorica: Monte d’Accodi

22 Marzo – Vita, morte e rinascita: il cerchio della vita nelle rappresentazioni della Sardegna preistorica, dal Neolitico all’Età Nuragica

5 Aprile – Il Culto degli antenati nella Sardegna preistorica e protostorica

19 Aprile – I Nuraghi: ponti tra cielo e terra

3 Maggio  – Fuoco e acqua: l’armonia degli opposti nei grandi santuari della Sardegna tardo-nuragica

17 Maggio – Doni agli Dei: i diversi tipi di offerte votive e loro significato nei contesti nuragici

31 Maggio – Il sincretismo religioso: la continuità del culto nei luoghi sacri attraverso i millenni

 

Informazioni utili: Locali climatizzati. Si consiglia di indossare abbigliamento a strati.

 

 

Relatore

 

Ilaria Montis: Nata a Cagliari nel 1979, fin da quando era piccola ha sempre avuto il desiderio di diventare archeologa, nutrito da una grande passione per la Sardegna e le sue testimonianze antiche. Dopo la Laurea in Archeologia a Pisa nel 2003, ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Archeologia a Pisa e il Master in Geotecnologie per l’archeologia all’Università di Siena. Tornata in Sardegna nel 2008 ha lavorato per diversi anni come assegnista di ricerca all’Università di Cagliari, presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio e come libera professionista archeologa, conseguendo poi il dottorato di ricerca in Scienze e Tecnologie per l’archeologia e i beni culturali presso l’Università di Ferrara. Oggi continua a svolgere consulenze come libera professionista nel campo dell’Archeologia Preventiva per la progettazione di opere pubbliche. Ha pubblicato numerosi articoli in riviste specializzate.

Nel corso della sua vita ha esplorato la Sardegna e i suoi siti archeologici in lungo e in largo sempre con lo stesso stupore e ammirazione.

Attualmente con il progetto “Sardegna Sacra” (www.sardegnasacra.it) integra le sue competenze di archeologa e le capacità, esperienze e competenze acquisite nel proprio percorso di ricerca interiore e spirituale, soprattutto attraverso lo yoga e la meditazione (è insegnante mindfulness qualificata al CISM di Roma). Il progetto ha come finalità principale quella di portare le persone a conoscere e a sperimentare gli antichi luoghi sacri della Sardegna con un nuovo approccio che possa unire le conoscenze che ci vengono dalla ricerca archeologica e dalla scienza moderna a un ritrovato senso del sacro alla scoperta degli eterni messaggi che questi luoghi antichi ancora oggi ci trasmettono.

Il progetto si articola in escursioni di un giorno e tour di più giorni, conferenze, seminari, elaborazione di contenuti divulgativi originali, attività di studio e ricerca, e incontri di meditazione.

 

 

Quota di partecipazione: €. 5,00

per i soci Maestr’Ale: €. 4,00

(presentare tessera valida per l’anno sociale in corso)

 

 

Per informazioni e prenotazioni

http://www.maestr-ale.org/

http://www.maestr-ale.org/eventi/religione-e-spiritualita-unire-il-cielo-alla-terra/



CERCA IN SARDEGNA

un Operatore, un Centro, un'Azienda, un Agriturismo, un Corso, un Evento ...


CERCA

Pratiche - Copia (2).jpg

Corsi e Seminari

Aggiungi a Preferiti

Aggiungi sito 
Aggiungi pagina 

Scambia informazioni