Tu sei quiNEWS SARDEGNA / News Sardegna / GLI EVENTI DI SCIRARINDI / EVENTO SPECIALE – Incontri con La Musica delle Piante: alla scoperta delle melodie del mondo vegetale

EVENTO SPECIALE – Incontri con La Musica delle Piante: alla scoperta delle melodie del mondo vegetale


musica piante.jpg

Le piante cantano e le loro melodie sono la voce di un mondo lontano, nascosto, molto antico

Ascoltare la musica delle piante è un’esperienza straordinaria, ricca di emozione e di profondo mistero

 

  

Venerdì 14 giugno ore 18.00

Tomba dei giganti Is Concias a Quartucciu

 

Sabato 15 giugno ore 17.30

con il patrocinio del Comune di Villamassargia

Uliveto S’Ortu Mannu a Villamassargia

 

Domenica 16 giugno ore 17.30

Parco di Monteclaro a Cagliari

 Venerdì 21 Giugno

Fordongianus ore 17.30

a presto tutti i dettagli!

Sabato 22 giugno ore 17.00

Centro Hanuman a Telti

 

Domenica 23 giugno ore 17.00

Olivastri millenari di Santo Baltolu a Luras

 

 

Da una foglia di graminacea a un albero secolare, tutto suona.

 

La voce delle piante è una melodia che scaturisce dal movimento della linfa e si traduce in musica, diversa a seconda degli esemplari. E non è sempre uguale ma cambia di continuo. Varia a seconda del tipo di pianta, della sua salute, della sua età, della stagione. In inverno ad esempio, la musica delle piante è poco articolata, tranquilla. Ma in primavera e in estate è ricchissima, piena di bemolle e diesis.

 

La pianta interagisce anche con chi le sta vicino. Gli alberi reagiscono quando le persone gli stanno vicino, come fossero felici della loro presenza. Soprattutto di quella dei bambini. Quando ci sono bambini, le piante emettono una musica più affettuosa, allegra avvolgente.

 

Una iniziativa speciale promossa dall’Associazione Scirarindi in collaborazione con l’Associazione L’uomo che Pianta gli Alberi e il Centro Hanuman e dedicata alla Musica delle Piante. In compagnia di Nedda Bonini, artista e di Andrea Pavinato, musicista sperimentatore, approfondiremo la conoscenza del mondo vegetale e ne ascolteremo dal vivo la voce.

 

Incontri di approfondimento con conferenza introduttiva e dimostrazioni-concerto. Spazio anche per l’esperienza individuale: sarà possibile interagire con le piante ed ascoltare gli effetti sonori  della propria interazione.

 

Verrà utilizzato un apparecchio che attraverso dei sensori, consente di rilevare il movimento della linfa , che scorre nella pianta tra una foglia e la radice, e di convertirlo in note musicali.

 

Da diversi esperti informatici insieme a musicisti e cantanti portano avanti questa sperimentazione per diffonderne la conoscenza  contribuendo a far crescere un maggior senso di rispetto da parte dell'uomo nei confronti del Mondo Vegetale.

La cosa sorprendente è che alberi e piante, collegati a sintetizzatori musicali, imparano a modulare suoni e produrre vere e proprie arie musicali.

Le piante sono in grado di variare propri valori di conduttività elettrica, creando frasi musicali complete: il fenomeno è profondamente affascinante perché manifesta con evidenza che le piante “ascoltano” ciò che suonano, lo provano, lo modificano, fino a trovare uno stile, e armonizzano la propria musica con quella di altri vegetali che suonano in contemporanea.

 

Se si mette su un pentagramma la musica delle piante e la si analizza dal punto di vista armonico, si scopre che la struttura è modale e non tonale. In termini tecnici, è formata da più tetracordi, cioè  da successioni di quattro suoni discendenti. Questo tipo di musica è simile a quello che suonavano gli antichi Greci. E loro non lo facevano per intrattenimento ma a scopo terapeutico. Ed infatti la musica delle pianta è rilassante e riempie di serenità.

 

 

CHI SONO:

Nedda Bonini, artista, docente alle Accademie di belle Arti di Bologna e Venezia, si occupa e si esprime prevalentemente attraverso la stampa d’arte, avendo comunque un passato artistico legato anche alla pittura, e comunque amando sperimentare le commistioni tecniche ed espressive dei linguaggi artistici. Ama dire di se stessa che la sua vita si trasforma e procede in sinergia con l’esperienza artistica. L’incontro con la Musica delle Piante le ha suggerito una possibilità espressiva ulteriore

 

Andrea Pavinato, musicista diplomato in contrabbasso, sperimentatore di vari generi e sonorità musicali, da alcuni anni ha concretizzato le sue ricerche sulla musica etnica e nella costruzione di strumenti musicali a percussione. Recentemente si è avvicinato alla Musica delle Piante, che ha sollecitato la sua innata curiosità, anche in seguito a incontri e scambi con altri musicisti e sperimentatori.

 

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE per tutti gli incontri (solo per gli adulti): E 5,00

 

QUANDO E DOVE:

 

Venerdì 14 giugno ore 18.00 Tomba dei giganti Is Concias a Quartucciu

Per arrivare si prende la s.s. 125 per Muravera, al km.20,3 dopo il ponte sul Rio Longu a Piscina Nuxedda, si gira a destra seguendo le indicazioni per la tomba. Dopo 100 m si svolta a destra, si prosegue per altri 800 m, quindi si gira nuovamente a destra in una strada malandata in salita: a questo punto troverete l'ultimo cartello che indica la tomba. Proseguire su questa strada per circa 6 km fino a raggiungere la tomba, visibile sulla destra. 

Sabato 15 giugno ore 17.30 Uliveto S’Ortu Mannu a Villamassargia

 

L'oasi denominata "S'ortu mannu" (il grande orto) si estende in un'area di circa 13 ettari, ai piedi del castello di Gioiosa Guardia, nella campagna di Villamassargia, da cui dista circa 4 chilometri. Si tratta di un bosco ricoperto di secolari ulivi, innestati fra il 1300 e il 1600, Fra questi ulivi è di grande interesse quello chiamato Sa Reina (in sardo "la regina"), che ha un fusto con circonferenza di ben 16 metri, vero e proprio monumento della natura per imponenza e importanza storica.di cui ascolteremo la musica..

Per raggiungere l'area, bisogna percorrere la SS 130 ed entrare nel paese dopo aver imboccato la SP 86.

Domenica 16 giugno ore 17.30 Parco di Monteclaro a Cagliari

L’appuntamento è all’interno dell’ingresso principale di Via Cadello. Insieme si raggiungerà il luogo della conferenza-concerto. Vi invitiamo a portare una pianta a cui tenete particolarmente e di cui siete curiosi di sentire la voce: compatibilmente con il tempo a disposizione e con il numero di richieste, cercheremo di assicurarvi l’ascolto. Prenderemo le prenotazioni direttamente in loco.

 

Sabato 22 giugno ore 17.00 Centro Hanuman a Telti

Loc. Baddarana – Telti (OT)

Contatti: Tel. 0789 43599 Cell. 3396786669

info@centrohanuman.com   www.centrohanuman.com

 

Domenica 23 giugno ore 17.00 Olivastri millenari di Santo Baltolu a Luras

 

PER INFO:

Quartucciu, Villamassargia, Cagliari: info@scirarindi.org cell. 333 1944327 oppure  347 4303501

 

Telti, Luras: cell. Tel. 0789 43599 Cell. 3396786669



CERCA IN SARDEGNA

un Operatore, un Centro, un'Azienda, un Agriturismo, un Corso, un Evento ...


CERCA

1010273_10201344071425583_1069334373_n.jpg

EVENTI

« Agosto 2019
DomLunMarMerGioVenSab
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Corsi e Seminari

  • Nessun evento imminente

Aggiungi a Preferiti

Aggiungi sito 
Aggiungi pagina 

Scambia informazioni